Politica

L’altro Forum Ambrosetti: “Verso Sud”, cuore del Mediterraneo

13
Maggio 2022
Di Paolo Bozzacchi

“Vogliamo il Sud protagonista. Basta a pigri pregiudizi”. Così Mario Draghi, intervenuto alla prima edizione del Forum Ambrosetti di Sorrento, dal titolo “Verso Sud. La strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica e socio-culturale del Mediterraneo”. Che poi spiega: “Il quadro geopolitico che ci muta davanti presenta sicuramente dei rischi, ma anche delle opportunità, in particolare per i Paesi del Mediterraneo”. Sottolineando come “il 40% dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è destinato al Sud”. Finanziamenti che si sommano a quelli del Fondo UE per lo sviluppo e per la coesione.

“La giornata di oggi è un segno della nostra volontà di immaginare e costruire un Sud diverso” ha detto Draghi di fronte ad una platea guidata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Padrona di casa al Forum di Sorrento la Ministra per il Sud, Mara Carfagna. Anche lei convinta, come il Premier, che il primo driver di rilancio del Mezzogiorno sia la collaborazione efficace tra investimenti pubblici e privati. Tranciante Draghi sui finanziamenti: “Non bastano da soli: serve la capacità di utilizzarli bene e in tempi certi. Purtroppo questa capacità è speso minore proprio dove gli investimenti sono più necessari”.

Sul tema Mediterraneo Draghi punta sulla cooperazione energetica: “Il Sud è centrale per diversificare le forniture di gas italiane. Necessario rafforzare la cooperazione tra i Paesi del Mediterraneo, anche nella politica energetica”. Mentre il Presidente della Camera Roberto Fico, che ha aperto i lavori: “Il Mezzogiorno costituisce la testa di ponte necessaria, la cerniera tra l’Europa e il Mediterraneo allargato, un ruolo che discende dall’attrattività che il Sud presenta già oggi in vari ambiti e dalle straordinarie prospettive di crescita”.

Ma il panel della prima edizione del Forum di Sorrento non si ferma a Mattarella, Draghi e Carfagna. Oltre a loro interverranno tra oggi e domani 9 Ministri, 2 Commissari europei e 5 esponenti dei Governi del Mediterraneo allargato.

Durante la due giorni sarà anche presentato il Libro Bianco sul rilancio del Sud Italia nel quadro europeo e del Mediterraneo allargato. Presentato così dalla Ministra Carfagna: “A Sorrento non abbiamo portato il solito libro dei sogni del Sud, ma una visione progettuale già incardinata e sostenuta da colossali investimenti europei, che da qui a 5 anni cambierà radicalmente il Mezzogiorno italiano”.

Ce lo auguriamo tutti. Sarebbe la trasformazione definitiva di una crisi di lunghissimo corso in una splendida opportunità.

Articoli Correlati

di Beatrice Telesio | 28 Maggio 2022

La guerra parallela, quella del pane

mattarella tebboune
di Paolo Bozzacchi | 27 Maggio 2022

Mattarella-Tebboune: sintonia Italia- Algeria