USA2024

Usa 2024: – 349, Biden compie 81 anni, ci scherza su e grazia i tacchini

21
Novembre 2023
Di Giampiero Gramaglia

Joe Biden festeggia il suo 81° compleanno, scherza un po’ sulla sua età, grazia (simbolicamente: due su decine di milioni) i tacchini del Ringraziamento e parte in vacanza con la famiglia: il tutto avviene un po’ in sordina, perché non è proprio il caso di ricordare agli elettori statunitensi, che già si direbbe l’abbiano ben presente, quanto è vecchio il loro presidente.

La ricorrenza viene dunque celebrata in privato, per non attirare i riflettori sul principale tallone d’achille elettorale del candidato democratico a Usa 2024. La Casa Bianca, anzi, dà risalto all’attività ufficiale e conferma che Biden e il presidente cinese Xi Jinping intendono rivedersi, dopo il loro faccia a faccia a San Francisco la scorsa settimana, anche se non è stata ancora fissata una data.

Come tradizione vuole, Biden ha graziato nel South Lawn della Casa Bianca due grandi tacchini, Liberty e Bell, evitando loro di finire sulla tavola di qualche famiglia per il pranzo della Festa del Ringraziamento giovedì 23 – il tacchino ne è il piatto tradizionale -. La ‘Liberty Bell’ è la campana di Filadelfia che nel 1776 annunciò Liberty e Bell, due maschi di 20 settimane e una ventina di chili di peso ciascuno, avevano trascorso la domenica in una suite del Willard Intercontinental, storico hotel di lusso vicino alla Casa Bianca, dopo il viaggio fatto a bordo di una cadillac nera dal loro allevamento in Minnesota.

Alla cerimonia, Biden ha scherzato sulla sua età: “Oggi è il mio compleanno, loro possono cantarmi ‘happy birthday’… Voglio solo farvi sapere che è difficile compiere 60 anni”. Quindi, ha ricordato che la grazia ai tacchini si ripete da 76 anni – il primo a ‘concederla’ fu il presidente Harry Truman, nell’immediato dopoguerra -, precisando che lui non c’era alla prima – “Ero troppo piccolo” -.

La first lady Jill, nel pomeriggio, ha invece accolto l’arrivo alla Casa Bianca di un abete alto circa sei metri, proveniente dalla North Carolina, che sarà l’albero di Natale ufficiale delle feste 2023.

La cerimonia della grazia dei tacchini segna l’inizio ufficioso delle vacanze per il Ringraziamento, che i Biden trascorrono da oggi a domenica a Nantucket, l’isola dei balenieri di Moby Dick.

Ieri, per Biden e per il magnate ex presidente Donald Trump, suo potenziale rivale a Usa 2024, è stato giorno di congratulazioni: Biden ha rivolto le sue a Joseph Boakai, neo-eletto presidente della Liberia con “un voto libero e giusto”, e ha lodato il presidente uscente, l’ex calciatore George Weah, per avere “rispettato la volontà del popolo e aver anteposto il patriottismo alla politica”.

Trump, invece, si è congratulato con il neo-eletto presidente argentino Javier Milei, un suo clone: “Congratulazioni. Sono fiero di te. Trasformerai il tuo Paese e farai l’Argentina di nuovo grande”.

Fra gli auguri di compleanno giunti a Biden, quelli del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e della moglie Olena, che su X hanno scritto: “Noi, come tutti gli ucraini, siamo grati agli Usa per aver aperto la strada nella difesa della libertà e della vita in questi tempi difficili. C’è una cosa che gli ucraini si augurano a vicenda ogni giorno di questi tempi: la vittoria. Quindi, oggi auguriamo al presidente Biden ciò che è così necessario per la libertà: la vittoria nella nostra lotta comune contro l’aggressione e il terrorismo”.

Articoli Correlati

Liz Truss
di Redazione | 29 Febbraio 2024

Chi sono i veri conservatori?

Dengue
di Giampiero Cinelli | 29 Febbraio 2024

Virus Dengue, il Perù ha dichiarato lo stato d’emergenza