Trasporti

OPERE INCOMPIUTE: NEL 2016 -14%

14
Luglio 2017
Di Redazione

752, questo il dato aggiornato delle opere incompiute in Italia.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso pubblico l’aggiornamento dei dati 2016 dell’anagrafe operativa attraverso il Sistema Informatico di Monitoraggio delle Opere Incompiute, evidenziando una contrazione sia nel numero delle opere stesse, ridotte da 874 a 752 (con un -14%), sia nel valore complessivo dell'importo totale degli interventi risultanti dall'ultimo quadro economico (-10,9%).

Nel dettaglio, la rilevazione delle opere incompiute nazionali e regionali aggiornate, riferita ai dati dell'anno 2016, è sintetizzabile nei seguenti parametri: il numero complessivo di opere incompiute pubblicate alla data del 30 giugno 2017 è pari a 752 ed è inferiore di 122 unità (-14%) rispetto al dato relativo all'anno di rilevazione 2015.

Gli investimenti pubblici bloccati per effetto dell'incompiutezza degli interventi si sono, pertanto, ridotti di 533,7 milioni di euro, passando da 4.871.255.647 euro (anno di rilevazione 2015) ai più recenti 4.338.536.209 euro (anno di rilevazione 2016), per una diminuzione, in termini percentuali, pari al 10,9%; l'importo stimato per il completamento degli interventi incompiuti, aggiornato a fine 2016, è pari a 2.493.678.998 euro.

Tra il 2015 e il 2016, anche se sembra diminuito il numero di opere incompiute, sono invece raddoppiati costi per la chiusura dei cantieri aperti.

Secondo le associazioni impegnate sul monitoraggio delle incompiute (Ance e Legambiente) non tutte le incompiute sono presenti nell’anagrafe ministeriale, in quanto gli stessi enti locali, non comunicano tutte le opere incompiute sul loro territorio. Nel dettaglio del report ministeriale delle incompiute ci sono lavori bloccati per un cavillo burocratico, per mancanza di fondi o per fallimento delle Imprese.

Il più alto numero di opere incompiute è al Sud. La Sicilia ha infatti 159 opere non terminate, tra cui i bagni di cura saunistica di Pantelleria o la strada comunale esterna “Costa” che dovrebbe collegare Castiglione di Sicilia e Linguaglossa, in provincia di Catania, e il Centro polifunzionale per immigrati del comune di Pachino. Segue la Sardegna con 99 opere incompiute e la Puglia, 87.

Nel Lazio invece, la Città dello Sport, progettata con investimenti da 600 milioni non è ancora terminata, cos’ come altre 46 opere.

Al Nord infine la Lombardia conta 34 incompiute, tra cui “il nuovo ostello della gioventù di Lecco”.

Per tutti i dettagli: http://www.mit.gov.it/documentazione/rilevazione-opere-incompiute-ex-dm-432013

Articoli Correlati

di Barbara Caracciolo | 29 Novembre 2022

Roma vuole Expo 2030. Tajani schiera anche il governo

di Paolo Bozzacchi | 29 Novembre 2022

Cosa bolle nella pentola Nato di Bucarest