Politica

Migranti: passo formale dell’Italia con Ue

28
Giugno 2017
Di Redazione

L’Italia, sempre più sola nella gestione dell’emergenza migranti, ha intrapreso quest’oggi un passo formale nei confronti dell’Unione europea. Lo Stato italiano, infatti, sta valutando la possibilità di negare l’approdo a navi che hanno recuperato migranti ma che battono bandiera diversa da quella del nostro Paese. Per il Belpaese è divenuto insostenibile che tutte le imbarcazioni operanti nel Mediterraneo centrale portino le persone soccorse in Italia. Il governo avrebbe incaricato Massari, rappresentante presso l’Unione europea, di porre formalmente all’attenzione del commissario Avramopulos il tema degli sbarchi in Italia.

Articoli Correlati

di Gianfranco Ferroni | 19 Agosto 2022

Cinema e politica, la necessità di una quarta via

Donbass
di Jacopo Bernardini | 18 Agosto 2022

Donbass, l’area strategica della guerra di Putin