Politica

Europee: i nomi di tutti gli italiani eletti in Parlamento

11
Giugno 2024
Di Giuliana Mastri

Le elezioni europee sono ora non più cronaca ma analisi, le urne sono chiuse, i risultati “appesi in bacheca” e gli eletti in Parlamento per l’Italia sono stati ufficialmente nominati. Per il nostro Paese spettano 76 seggi, la terza quota maggiore dopo quella di Germania e Francia. Vediamo allora come saranno distribuiti tra i partiti che hanno superato lo sbarramento e chi siederà sugli scranni di Strasburgo e Bruxelles (siccome il parlamento dell’Ue ha doppia sede). Facciamo presente che i risultati sugli eletti sono definitivi ma si attendono ancora le ultime modifiche in base alla decisione dei parlamentari eletti in più circoscrizioni e a possibili rinunce: a seguito della proclamazione, ogni eletto ha 30 giorni per rinunciare all’elezione. Gli eletti in più circoscrizioni comunicano la circoscrizione di elezione entro 8 giorni.

Fratelli D’Italia (24)
Il partito che avrà più eurodeputati sarà Fratelli D’Italia. Giorgia Meloni capolista ha raccolto milioni di preferenze, ma come sappiamo non andrà nell’europarlamento, aprendo le porte a: Carlo Fidanza, Mario Mantovani, Giovanni Crosetto, Lara Magoni, Pietro Fiocchi, Mariateresa Vivaldini, Paolo Inselvini, Elena Donazzan, Stefano Cavedagna, Sergio Berlato, Alessandro Ciriani, Daniele Polato, Nicola Procaccini, Marco Squarta, Carlo Ciccioli, Antonella Sberna, Francesco Torselli, Alberico Gambino, Francesco Ventola, Denis Nesci, Michele Picaro, Chiara Gemma, Giuseppe Milazzo, Ruggero Razza.

Partito Democratico (21)
Seconda formazione italiana per numero di eurodeputati è il Pd, che dunque si promuove a giocare un ruolo da protagonista nel gruppo dei socialisti europei. Il partito guidato da Elly Schlein (anche lei in lista rinuncerà al seggio) in questa competizione elettorale ha puntato su candidati forti per la loro storia personale. Sono infatti stati eletti i giornalisti Marco Tarquinio e Lucia Annunziata, l’attivista Cecilia Strada, i sindaci Antonio De Caro, Matteo Ricci e Dario Nardella e Giorgio Gori (lui uscente), gli ex governatori Nicola Zingaretti e Stefano Bonaccini, oltre a un personaggio politico in vista come Alessandro Zan.

Ecco la lista completa del Partito Democratico: Cecilia Strada, Giorgio Gori, Alessandro Zan, Irene Tinagli, Brando Benifei, Stefano Bonaccini, Alessandra Moretti, Elisabetta Gualmini, Corrado, Nicola Zingaretti, Dario Nardella, Matteo Ricci, Marco Tarquinio, Camilla Laureti, Antonio Decaro, Raffaele Topo, Pina Picerno, Sandro Ruotolo, Giuseppe Lupo.

A seconda della circoscrizione che sceglierà Alessandro Zan, subentrano Maran o Zanoni.

Forza Italia – Noi Moderati (9)
In coalizione con Noi Moderati, e legata a Svp, il partito sudtirolese, Forza Italia riesce a eleggere 9 deputati, che saranno tra le fila del Ppe, la compagine che ha preso più voti in Europa. Questi i designati di Forza Italia – Noi Moderati: Herbert Dorfmann (Svp), Letizia Moratti, Massimiliano Salini, Salvatore De Meo, Fulvio Martusciello, Giuseppina Princi, Edmondo Tamajo, Marco Falcone, Flavio Tosi (in attesa di conferma perché deve comunicare quale circoscrizione rappresentare, la sua decisione può determinare l’entrata di Savino).

Movimento Cinque Stelle (8)
Quarta forza negli effettivi il Movimento Cinque Stelle. Giuseppe Conte non si è candidato, presentando il lista pochi personaggi noti. Il movimento fondato da Grillo non sarà iscritto in un gruppo nel Parlamento e sarà rappresentato da: Gaetano Pedullà, Dario Tamburrano, Carolina Morace (ex calciatrice), Valentina Palmisano, Mario Furore, Danilo Della Valle, Giuseppe Antoci, Pasquale Tridico (ex presidente dell’Inps).

Lega (8)
Stessa quantità di parlamentari del M5S per la Lega di Matteo Salvini, che nell’emiciclo europeo si avvarrà di: Roberto Vannacci, Isabella Tovaglieri, Raffaele Stancanelli, Angelo Ciocca, Paolo Borchia, Aldo Patriciello, Anna Maria Cisint, Silvia Sardone, Susanna Ceccardi. Uno degli ultimi quattro nomi della lista sarà escluso in base alla scelta di Vannacci, eletto in più circoscrizioni.

Alleanza Verdi Sinistra (6)
Entra in parlamento per l’Italia anche Avs, lista capitanata da Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana e Angelo Bonelli dei Verdi. Avs lavorerà in Ue con: Ilaria Salis (eletta in nord ovest e isole, ma dev’essere prima rilasciata); Mimmo Lucano (eletto in tutte le circoscrizioni), Benedetta Scuderi, Cristina Guarda, Francesco Borrelli, Leoluca Orlando, Ignazio Marino (uno tra gli ultimi quattro nomi sarà escluso in base alla scelta di Salis e Lucano eletti rispettivamente in 2 e 4 circoscrizioni).

Articoli Correlati