Politica

Berlusconi esclude Maroni da squadra di governo di Centrodestra

09
Gennaio 2018
Di Redazione

"E' assolutamente impensabile ipotizzare ruoli politici o in un futuro governo di centrodestra per Roberto Maroni". Lo ha detto, intervistato nella trasmissione Circo Massimo su Radio Capital, il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, commentando la decisione dell'attuale presidente della Regione Lombardia di non ricandidarsi alle prossime elezioni.

"Maroni – ha proseguito – ha fatto una scelta personale, lo ringraziamo per il lavoro in Lombardia, sono sicuro che i cittadini confermeranno il loro voto alla nostra coalizione per la guida di una regione così importante per l'economia del Paese". L'ex cavaliere ha confermato inoltre che Forza Italia sta valutando la proposta della Lega di candidare Attilio Fontana alla guida della Regione che "da Sindaco di Varese si è dimostrato un amministratore valido e apprezzato". Ma non è esclusa l'ipotesi di presentare una candidata interna come Mariastella Gelimini. Sono al vaglio infatti i sondaggi sul confronto Gori/Fontana o Gelmini/Gori.

Parlando poi del Lazio, il leader azzurro ha rafforzato la  candidatura del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, pur non confermandola: "Puo' essere un ottimo candidato – ha affermato – ma siamo ancora distanti da una decisione definitiva". 

Infine, l'ex premier ha fornito una sua personale previsione dell'esito delle prossime elezioni previste per il 4 marzo: "Il centrodestra, trainato da Forza Italia, è in continua crescita. Stiamo raggiungendo quota 40% che dovrebbe garantire la maggioranza assoluta in Parlamento. Però mancano due mesi alle elezioni. Abbiamo ampi margini di crescita. Punto al 45% di coalizione. Il mio candidato premier non lo posso dire adesso ma assicuro che è un super candidato".

Articoli Correlati

di Barbara Caracciolo | 29 Novembre 2022

Roma vuole Expo 2030. Tajani schiera anche il governo

di Paolo Bozzacchi | 29 Novembre 2022

Cosa bolle nella pentola Nato di Bucarest