Innovazione

Free-battery phone, il primo cellulare che cattura energia dall’ambiente

07
Luglio 2017
Di Redazione

Un team di ricercatori della University of Washington ha annunciato di aver progettato un telefono cellulare in grado di funzionare senza la batteria. Il "free-battery phone”, ribattezzato così dai suoi inventori, ha un design completamente diverso dagli apparecchi telefonici attualmente in commercio: niente display o touchscreen.

Il primo telefonino senza batteria funziona con pochissima energia, circa 3,5 microwatt catturati dall'ambiente tramite onde radio e luce, sfruttando le vibrazioni che si producono nel microfono o negli altoparlanti quando si effettua o si riceve una chiamata. Un'antenna connessa a questi componenti converte i movimenti in segnali radio: mentre si parla, il telefono codifica le vibrazioni in onde radio, invece quando si è in ascolto queste vengono trasformate in suoni e si può passare dalla modalità 'trasmissione' alla modalità 'ascolto' premendo un pulsante.

Grande entusiasmo tra i dottorandi e gli accademici. Joshua Smith, professore del Dipartimento di Ingegneria Elettronica alla University of Washington e autore del progetto, ha dichiarato infatti: "se c'è qualcosa che vorremmo usare senza dipendere dalle batterie è proprio il cellulare. Il concept che abbiamo sviluppato è emozionante e pensiamo che in futuro possa coinvolgere altri dispositivi di uso quotidiano".

Articoli Correlati