L’imminente avvio dell’iter di attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che l’Italia ha consegnato alla Commissione europea lo scorso 30 aprile, ha portato al centro del dibattito l’urgente necessità di sostenere e velocizzare i processi di implementazione dei progetti, in modo da superare i crescenti divari e le disuguaglianze che, nell’ultimo anno, hanno colpito i soggetti più vulnerabili, in particolare i giovani.

Con questo obiettivo si è svolto oggi il Digital Talk “Priorità e strategie per la ripartenza del Paese” organizzato da Italy Next Generation, coalizione che aggrega alcuni dei principali player del mondo aziendale, accademico e associativo con l'obiettivo di favorire un dibattito sui pilastri fondamentali su cui dovrà poggiare la società che verrà consegnata alle prossime generazioni.

L’incontro è stato l’occasione per un confronto tra alcuni parlamentari, membri dell’intergruppo “Next Generation Italia per l’equità intergenerazionale e le politiche giovanili” e stakeholder strategici per individuare una strategia concreta che, mettendo insieme idee, competenze ed esperienze diverse, acceleri il processo di trasformazione del Paese verso un sistema più equo e inclusivo per persone, imprese e territori.

Oltre all’On. Massimo Ungaro, promotore dell’intergruppo, sono intervenuti l’On. Francesco Berti, l’On. Enza Bruno Bossio, l’On. Piero De Luca e l’On. Giulia Grillo. “L’attenzione e il sostegno per le nuove generazioni è una delle priorità trasversali che interessa tutti gli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - ha dichiarato l’On. Ungaro - dalla digitalizzazione alla transizione green fino ai programmi sulla ricerca e l’istruzione. Ora la sfida è quella di portare avanti le riforme strutturali che dovranno accompagnare il Piano, come la semplificazione delle procedure, il rinnovamento della Pubblica Amministrazione e la promozione della concorrenza, in modo da raggiungere gli obiettivi del PNRR e far sì che i giovani siano i principali beneficiari delle risorse europee.”     

Hanno partecipato al Digital Talk, arricchendo la discussione con le loro proposte, Paolo Pinzoni, Head of Public Affairs di Vodafone Italia, Emilia Garito, CEO di Quantum Leap IP, Marta Valsecchi, Direttore Operativo degli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, e Marco Scialdone, Head of Litigation and Academic Outreach di Euroconsumers.

 

Redazione

 

Photo Credits: European Commission