Walking in the Bubble

Incunabolo di Cristoforo Colombo torna dalle Americhe, Giovanni Grasso al Maxxi, Romics d’Oro a Shalvey

17
Luglio 2023
Di Gianfranco Ferroni

Nel tardo pomeriggio di mercoledì, a Roma, nel Ministero della Cultura in via del Collegio Romano avrà luogo la cerimonia di restituzione di un incunabolo del 1493 con cui Cristoforo Colombo, al rientro dalle Americhe, descrive il suo viaggio ai Reali di Spagna. Il documento bibliografico fu trafugato prima del 1988 dalla Biblioteca Marciana di Venezia. In seguito ad approfondite indagini condotte dal 2018 dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale in collaborazione con Homeland Security Investigations degli Stati Uniti, il reperto è stato sequestrato e confiscato a un collezionista di Dallas che non ha contestato i provvedimenti, dopo essere stato reso edotto dell’inconfutabile provenienza illecita dell’incunabolo in suo possesso. Gli investigatori americani consegneranno il documento storico ai Carabinieri dell’arte che, d’intesa con la magistratura, ne cureranno la restituzione alla Biblioteca Marciana. Interverranno, tra gli altri, il Comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, Generale di Brigata Vincenzo Molinese e il procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Roma Angelantonio Racanelli. Conclusioni affidate al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano.

Nella serata di mercoledì, a Roma, nel Maxxi, nella sala Carlo Scarpa, protagonista sarà Giovanni Grasso, giornalista e scrittore, consigliere del Presidente della Repubblica per la stampa e la comunicazione, che presentaerà il suo nuovo romanzo “Il segreto del tenente Giardina”. Il libro, che è al contempo un giallo, una storia d’amore e un romanzo storico sull’insensatezza della guerra, si compone di una trama narrativa a più piani, in un continuo rimando tra il presente dei nostri giorni e i fatti della prima guerra mondiale. Al centro, due anime inquiete alla ricerca della verità: il giornalista Marco e l’architetta Luce che indagano sulla misteriosa morte del bisononno di lei. Interverranno, con l’autore, la saggista Mirella Serri e gli attori Elena Radonicich e Massimo Poggio. L’incontro sarà introdotto da Alessandro Giuli, presidente Fondazione Maxxi.

Declan Shalvey, autore che ha dato straordinaria prova delle sue abilità in Marvel, sarà celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro durante la XXXI edizione del Festival, in programma dal 5 all’8 ottobre alla Fiera di Roma. Nato a Dublino, Shalvey ha iniziato la sua carriera nel mondo dei fumetti indipendenti in Irlanda e nel Regno Unito. Ha esordito nel 2006 con il fumetto di supereroi Hero Killers, scritto da Andy Winter, per poi passare ai fumetti americani, disegnando dieci dei primi dodici numeri del fumetto spin-off cinematografico di Boom! Studios 28 giorni dopo. Nel settembre 2010 ha realizzato il suo primo lavoro per la Marvel, per la quale ha disegnato numerose serie nel corso del decennio successivo, tra cui Thunderbolts, FearItself, Dark Avengers, Venom, Winter Soldier, Deadpool, Moon Knight, Groot e Return of Wolverine, scrivendo Civil War II: Choosing Sides e Deadpool vs. Old Man Logan. Nel 2020 la Marvel ha pubblicato Marvel Monograph: The Art of DeclanShalvey, un trade paperback che raccoglie i punti salienti del suo lavoro per la compagnia.

Articoli Correlati

usa trump biden
di Giampiero Gramaglia | 20 Luglio 2024

Usa 2024: – 107, sguardi su Biden, Trump parla con Zelensky

smash
di Redazione | 20 Luglio 2024

Smash

maggioranza ursula
di Beatrice Telesio di Toritto | 20 Luglio 2024

Le investiture che segneranno il futuro