Lavoro

Enit cambia ad, nominata Ivana Jelenic. La Santanché: “Serve discontinuità”.

17
Novembre 2022
Di Alessandro Caruso

Per la formalizzazione è questione di giorni, ma è ormai ufficiale la nomina di Ivana Jelenic come amministratore delegato di Enit, l’ente italiano del turismo, il braccio operativo del ministero del Turismo, oggi guidato da Daniela Santanché. Ed è stata proprio lei a comunicare la sua decisione con una lettera inviata alle presidenze di Federturismo Confindustria, Confturismo Confcommercio e Assoturismo Confesercenti, i principali stakeholder del settore.

LA LETTERA
Nella missiva di designazione, da quanto risulta, si legge: “Carissimi desidero comunicarvi che è mio intendimento provvedere alla sostituzione dell’amministratore delegato di Enit, nominando la dottoressa Ivana Jelinic. Al riguardo vi chiedo di rendere note le eventuali valutazioni di competenza, ai sensi dell’articolo 16 del decreto legge n. 83 del 2014, entro e non oltre cinque giorni dalla presente, al fine di evitare soluzioni di continuità nella gestione dell’Ente”.

CHI È IVANA JELENIC
Ivana Jelenic è esperta di meeting industry, attualmente guida Fiavet-Confcommercio nazionale (secondo mandato) e ha rappresentanza sindacale e politica dell’intero comparto dell’intermediazione turistica. Ha maturato una serie di accordi decisivi ottenendo il primo Contratto Nazionale Collettivo di Categoria per le agenzie di viaggi ed è capo delegazione nelle trattative sindacali. Ha avuto un dialogo costante con le istituzioni. Ha mantenuto alta l’attenzione dei media sul turismo presenziando in telegiornali italiani e in trasmissioni televisive come Porta a Porta, Uno Mattina, TG2 Italia, Agorà, Sky TG, TGCom24, Rainews24, Omnibus per una media di tre volte al mese. Fiavet Confcommercio è presente, da quando lei è presidente, più di 500 volte l’anno sui giornali. Nel suo profilo ufficiale si legge che è la “seconda donna, in più di mezzo secolo, a diventare presidente di Fiavet (Federazione Italiana Associazioni Imprese di Viaggi e Turismo). Ha avuto la sua prima carica istituzionale a 25 anni, oggi ne ha 38 e si occupa di temi decisivi per le politiche turistiche distributive nel momento più buio del turismo mondiale. Dalla sua agenzia di viaggi, in una frazione di Perugia, ha disegnato le prospettive di un settore partendo da un’ottica microeconomica per pianificazioni nazionali e internazionali mai così vicine alle imprese”.

LA CARICA DI PRESIDENTE RESTA DA ASSEGNARE
Jelinic, dunque, prende il posto di Roberta Garibaldi, attuale ad, subentrata nel ruolo a ottobre 2021, in sostituzione di Giuseppe Albeggiani, su indicazione dell’ex ministro del Turismo Massimo Garavaglia. Già nel 2020, un decreto ad hoc aveva previsto la rimozione del direttore esecutivo – carica rivestita dal 2016 e fino a quel momento da Gianni Bastianelli – prevedendo l’introduzione di un amministratore delegato, una figura con competenze tecniche, differentemente dal ruolo più politico del presidente, casella tuttora vagante, che fino a giugno 2022 è stata ricoperta da Giorgio Palmucci.