La mission è mettere al centro la salute femminile. Incidendo in modo positivo su tutta la società globale, perché le donne ne rappresentano il perno centrale. La notizia viene da Wall Street, la Borsa di New York. Dove si è quotata Organon (NYSE: OGN), spin-off del gigante pharma Merck & Co.

Alper Alptekin, Presidente e Amministratore Delegato Organon Italia: “La nostra aspirazione è quella di essere qui e ora per la Salute di ogni Donna e della sua famiglia e della comunità cui appartiene. Desideriamo anche lavorare al fianco delle Istituzioni per essere un partner sostenibile per la Salute Pubblica. E’ un giorno importante per la Salute delle Donne e sono fiero che anche l’Italia ne faccia parte”.

Organon è specializzata nei settori contraccezione, fertilità, menopausa, prodotti biosimilari in ambito oncologico  e consolidati in ambito cardiovascolare, respiratorio, osteoarticolare, osteoporosi, emicrania e dell’ipercolesterolemia. L’intenzione della multinazionale del pharma a trazione femminile (le donne in azienda sono pari anche nel numero rispetto agli uomini) è quella di continuare ad investire in nuove opzioni terapeutiche e soluzioni innovative per rispondere ai più pressanti bisogni di salute delle donne e delle persone a loro care.

Organon è una realtà globale, visto che opera in 140 Paesi con  9mila dipendenti di cui oltre 1400 assunti nel 2021, ma anche in Italia si posiziona nella Top25 delle farmaceutiche e con 254 dipendenti è seconda tra le aziende con un portfolio ad hoc per la salute della donna. Non solo. Il 50% dei dipendenti sono donne e in Italia uno degli obiettivi di Organon è quello di essere partner di riferimento per favorire la sostenibilità del Servizio Sanitario Italiano. E già questa pare proprio una bella notizia.

La filosofia di Organon è la realizzazione di una proposta di valore incentrata sui bisogni delle persone, con l’obiettivo di rendere disponibili opzioni di cura per le donne e le loro famiglie che permettano loro di vivere ogni giorno una vita migliore. Un’attenzione che per Organon ha inizio all’interno dell’azienda attraverso la promozione dei valori di trasparenza, passione, appartenenza, inclusione e pari opportunità. Inoltre il Leadership Team è composto al 60% da donne e il Consiglio d’Amministrazione è al femminile per il 50 per cento della sua composizione. Numeri importanti se si considera che la media italiana delle donne che siedono nei CdA è ferma al 33%. 

Le donne della salute e la salute delle donne sono due driver dello sviluppo sostenibile. Ma non solo.

 

 

 

 

Alessandro Cozza

 

Photo Credits: Anhtony Quintano's Flickr