Politica e istituzioni (Italia)

Cybersecurity, nel pomeriggio CdM: è iniziata alle 17.00 circa, a Palazzo Chigi, la riunione del Consiglio dei Ministri sul decreto Cybersecurity. In particolare, il provvedimento, composto da 19 articoli, prevederebbe tra le altre cose l’istituzione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale “a tutela degli interessi nazionali (...) anche ai fini della tutela della sicurezza nazionale nello spazio cibernetico”. Inoltre, il decreto attribuisce al Presidente del Consiglio, in via esclusiva, "l'alta direzione e la responsabilità generale delle politiche di cybersicurezza”, oltre che “l'adozione della strategia nazionale di cybersicurezza, sentito il Comitato interministeriale per la cybersicurezza (Cics)”. 

 

DL Fondone, oggi inammissibilità e votazioni dalla prossima settimana: sono 11 su 166 gli emendamenti al DL Fondone dichiarati inammissibili. Al momento sarebbero ancora in fase istruttoria alcuni pareri sugli emendamenti, motivo per cui le votazioni inizieranno dalla prossima settimana. Il testo del decreto è atteso in Aula a Palazzo Madama martedì 15 giugno.

 

 

News Ue

 

Parlamento europeo chiede revoca temporanea dei brevetti: in una risoluzione adottata oggi, il Parlamento europeo chiede una deroga temporanea all’accordo TRIPS dell’Organizzazione mondiale del commercio, al fine di migliorare l’accesso globale ai medicinali connessi alla pandemia Covid-19 a costi accessibili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell’approvvigionamento. I deputati hanno tuttavia sottolineato che “una rinuncia indefinita all’accordo TRIPS rappresenterebbe una minaccia per il finanziamento della ricerca”. In merito alle licenze, secondo i deputati gli accordi volontari rappresentano il modo più importante per accelerare la produzione globale nel lungo termine. Inoltre, per affrontare le difficoltà di produzione, il Parlamento europeo chiede all’Ue di “eliminare rapidamente le barriere all’esportazione e sostituire il proprio meccanismo di autorizzazione all’esportazione con requisiti di trasparenza delle esportazioni”.

Von der Leyen, “100 milioni di europei completamente vaccinati”: Oggi piu del 50 per cento degli europei adulti ha ricevuto almeno una dose e 100 milioni di europei sono completamente vaccinati”. Così la Presidente della Commissione europea von der Leyen, ribadendo nuovamente gli obiettivi raggiunti dall’Ue, che “è riuscita senza mai smettere di esportare: 700 milioni di dosi prodotte, 350 milioni di dosi esportate in 90 paesi” e invitando “anche gli altri a mostrare apertura”. Inoltre, durante la conferenza stampa prima del G7 che si terrà tra domani e domenica in Cornovaglia, ha dichiarato che “l'Ue dopo questa grande crisi ha sviluppato strumenti efficaci. Abbiamo reagito molto meglio rispetto alla crisi del 2008. Siamo stati capaci di stabilire una diagnosi molto veloce e trovare velocemente i rimedi”.

Lagarde, Next Generation EU contribuirà a ripresa più veloce dell’Eurozona:Il programma Next Generation EU contribuirà a una più veloce, forte e ampia ripresa dell’Eurozona dalla crisi del coronavirus”. Così la Presidente Christine Lagarde durante la conferenza stampa al termine della riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europeo, che ha deciso di mantenere invariati sia i tassi di interesse sia i programmi per l’acquisto di titoli. La Presidente Lagarde ha inoltre sottolineato che “le mutazioni del Covid-19 rappresentano un rischio per la ripresa dalla crisi, perché potrebbero rendere necessarie nuove misure per contenere la diffusione dei contagi”. 

 

News dal mondo

G20, Pil nel I trimestre a livelli pre-Covid: secondo quanto riportato dall’Ocse, il Pil dell'area del G20 nel primo trimestre è tornato ai livelli pre-pandemia, segnando una crescita dello 0,8% rispetto al quarto trimestre 2020 (quando aveva segnato +1,9%) e un miglioramento dello 0,1% rispetto al quarto trimestre 2019. Sono tuttavia forti le variazioni tra i singoli Paesi, che solo in minoranza si sono lasciati alle spalle la crisi. Nei primi tre mesi del 2021, India, Turchia e Cina, che avevano già ritrovato i livelli del Pil ante-Covid, hanno continuato la ripresa crescendo del 2,1%, dell'1,7% e dello 0,6% rispettivamente (dopo 9,3%, 1,7% e 2,6% nel precedente trimestre. A tornare a loro volta ai livelli pre-pandemia sono stati Australia, Corea e Brasile, con Pil in crescita dell'1,8%, dell'1,7% e dell'1,2% rispettivamente. Inoltre, la crescita ha spinto sull'acceleratore negli Usa (+1,6% dopo +1,1% nel quarto trimestre 2020) e in Italia (+0,1% dopo -1,8%).

 

India, bilancio decessi più grave da inizio pandemia: l'India ha registrato 6.148 decessi nelle ultime 24 ore, il bilancio più grave da inizio pandemia, legato alla revisione dei dati forniti dallo stato di Bihar che porta la cifra totale dei decessi nel paese a 359.676. Il governo ha segnalato anche 94.052 nuovi contagi, aggiornando il bilancio complessivo a 29.183.121 infezioni da inizio pandemia. La revisione della cifra dei morti nello stato di Bihar ha portato il bilancio da 5.500 a 9.400 con i 3.951 decessi prima non dichiarati ora inclusi nel bilancio.

 

 

I numeri del contagio (Italia)

 

Dati nazionali: sono 169.309 (+2.079 rispetto a ieri) i positivi al Covid-19. I deceduti sono in totale 126.855 di cui 88 casi registrati nelle ultime 24h, mentre i guariti sono 3.943.704 (+7.616 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 626 (-35 nelle ultime 24h). Il totale dei casi, comprensivo di deceduti e guariti, raggiunge quota 4.239.868. Sono stati effettuati in totale 68.057.064 tamponi (+205.335 rispetto a ieri) e sono state vaccinate complessivamente 40.114.088 persone.

 

 

Redazione