Politica e Istituzioni (Italia)

Divieto spostamento tra Regioni, CdM approva la proroga: il Consiglio dei Ministri di questa mattina ha approvato un nuovo decreto-legge recante misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. Il provvedimento proroga fino al 27 marzo il divieto di spostamento tra le Regioni indipendentemente dalla classificazione di colore. 

Milleproroghe, al via esame emendamenti in Aula Camera: terminato l’esame in Commissione, il DL Milleproroghe è approdato questa mattina in Aula a Montecitorio. Fino alle 15.30 si è svolta la discussione generale sul provvedimento. Successivamente è iniziato l'esame degli emendamenti con l'illustrazione del complesso delle proposte di modifica. Nel corso dell'esame presso le Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera sono state approvate alcune proroghe, tra cui quella relativa al mercato tutelato dell'energia per i consumatori (fino al 2022); la proroga del bonus vacanze fino a fine 2021; prorogato l'anno accademico 2019-2020 fino al 15 giugno, così da dare tempo agli universitari di laurearsi in corso.

 

News UE

Von der Leyen e Lagarde, decisiva ratifica decisione sulle risorse proprie: la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, intervenendo alla Conferenza interparlamentare sulla governance economica organizzata in occasione della Settimana parlamentare europea, ha dichiarato che “non siamo ancora arrivati al punto sperato nella lotta al virus, dobbiamo trovare una risposta pronta alla minaccia delle varianti e produrre i vaccini esistenti e nuovi con una produzione di massa”, ribadendo inoltre nuovamente la necessità della ratifica della decisione sulle risorse proprie per poter dar vita al Next Generation EU. Tale concetto è stato sottolineato anche dalla presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, che ha anche rassicurato i parlamentari dell’Ue, dichiarando che la Bce “continuerà a sostenere tutti i settori dell’economia preservando finanziamenti favorevoli durante il periodo della pandemia”.

Consiglio UE, diritti umani al centro della risposta alla pandemia: il Consiglio dell’Unione europea ha approvato conclusioni che riaffermano l’impegno dell’Ue per i diritti umani nel contesto della ripresa della pandemia di Covid-19. In particolare, le conclusioni sottolineano che la pandemia e le sue conseguenze socioeconomiche hanno sempre più un impatto negativo sui diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto, e approfondiscono ulteriormente le disuguaglianze esistenze. Alla luce di ciò, l’Ue si impegna a garantire che i diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto saranno al centro della risposta alla pandemia. Infine, il Consiglio ha riconosciuto l'importante contributo dato da tutti i membri di Team Europe, come parte della risposta globale dell'Ue al Covid-19. 

 

News dal Mondo

Israele allenta restrizioni, Green Pass per i vaccinati: Israele ha iniziato ad allentare le restrizioni dovute alla pandemia. Riaprono negozi, biblioteche e musei anche se restano obbligatori il distanziamento sociale e l'uso delle mascherine. Il ministero della salute l'ha definita "la prima fase del ritorno alla normalità". Israele ha il più alto tasso di vaccinazioni al mondo e circa tre milioni di persone, quasi un terzo della popolazione, ha ricevuto le due dosi raccomandate. Ora le persone possono entrare nei centri commerciali e nelle aree turistiche e riaprono una serie di altre strutture tra cui palestre, hotel, piscine e centri culturali, ma solo per chi ha il green pass, il "passaporto verde", un certificato di vaccinazione concesso dal governo.

USA, quasi mezzo milione di morti: secondo la Johns Hopkins University, il morbo ha infettato fino ad oggi 111.365.522 persone, di cui 2.466.241 hanno perso la vita. A livello di singoli paesi, gli Stati Uniti restano di gran lunga la nazione più colpita e hanno ormai superato la soglia delle 490.000 vittime (498.883) su 28,13 milioni di infezioni accertate. Sul fronte dei contagi la classifica, limitatamente alle nazioni che hanno oltrepassato i due milioni di casi, prosegue con l'India (11,00 milioni), il Brasile (10,16), la Russia (4,16), la Gran Bretagna (4,12), la Francia (3,59), la Spagna (3,13), l'Italia (2,80), la Turchia (2,63), la Germania (2,39), la Colombia (2,22), l'Argentina (2.06) e il Messico (2,04).

 

I numeri del contagio (Italia)

Dati nazionali: sono 387.903 (+9.630 rispetto a ieri) i positivi al Covid-19. I deceduti sono in totale 95.992 di cui 274 casi registrati nelle ultime 24h, mentre i guariti sono 2.334.968 (+10.335 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 2.118 (+24 nelle ultime 24h). Il totale dei casi, comprensivo di deceduti e guariti, raggiunge quota 2.818.863. Sono stati effettuati in totale 38.229.611 tamponi (+170.672 rispetto a ieri) e sono state vaccinate complessivamente 3.537.975 persone.

 

Redazione

 

 

Photo Credits: FAZ