Sostenibilità è sicuramente la parola del momento. Lo stesso tema si può declinare in tanti ambiti diversi. Uno di questi è la mobilità. Tanti comuni stanno lavorando per rendere le loro città sempre più “verdi”. Mezzi pubblici, lo sharing, biciclette e monopattini sono sempre più protagonisti della rivoluzione in tema di mobilità.

Proprio per questo motivo le tante aziende che investono nel settore stanno evolvendo i loro prodotti per renderli sempre più tecnologici e sicuri. Tra questi anche LINK, tra le più importanti realtà di micromobilità in sharing, ha presentato il nuovo monopattino con il sistema “BRIGGS”. Numerosi i benefici derivanti da questo nuovo programma. Il servizio di Geofencing (che impedisce al monopattino di entrare nelle aree pedonali) passa da 1 secondo a 0.7 secondi, memorizzando inoltre il triplo del numero di zone no-ride, e aumenta anche la durata della batteria fino a ben 22 giorni, estendendo così l'autonomia del veicolo del 10%.

LINK è l'unico monopattino elettrico dotato di VIS (Vehicle Intelligent System), un sofisticato software di sicurezza a bordo che combina intelligenza artificiale, grazie ai 73 sensori e ai 5 microprocessori. VIS esegue oltre 1.000 controlli al secondo sullo stato di salute del veicolo durante la corsa, monitorando e mettendo a punto le prestazioni in tempo reale, un grande passo in avanti in termini di sicurezza del veicolo, come la cintura lo è stata per le automobili. Questo lo rende un prodotto unico in un settore in cui tutti gli altri veicoli rimangono tali dopo la produzione, potendo essere solo sostituiti, ma non aggiornati.

"LINK è progettato per diventare più intelligente nel tempo - la nostra capacità di aggiornare continuamente il sistema operativo rende LINK unico” - dichiara Assaf Biderman, fondatore e CEO di Superpedestrian, controllante di LINK. "Se una città partner viene da noi con una nuova idea, possiamo facilmente integrarla, grazie al sistema VIS. Questo rende i veicoli migliori per gli utenti, più sicuri per i pedoni e più resistenti in termini di sicurezza per le città. Il meglio che una città può chiedere per i propri cittadini".

Non solo aggiornamenti di software però. Superpedestrian ha anche svelato nuove caratteristiche di design per gli ultimi veicoli in produzione. Queste saranno introdotte in tutti i mercati esistenti e in quelli nuovi. Tra i 19 aggiornamenti hardware degni di nota c'è l'update della sospensione anteriore, che permette di ridurre la fatica nei viaggi più lunghi e garantire maggiore stabilità di guida, uno schema di colori più luminoso, uso più esteso della livrea gialla di sicurezza, che rende gli utenti più visibili e i monopattini parcheggiati facilmente identificabili, un tappetino ridisegnato per una guida più fluida e una maggiore aderenza sotto i piedi, anche sotto la pioggia e infine nuove manopole più comode e resistenti.

 

 

Vanessa Gloria

 

Photo Credits: la scelta giusta - Corriere