Così Lorenzo Costantini, Country Manager di Iberdrola Clienti Italia riguardo all’accordo siglato con Arval Italia, leader nel settore del noleggio a lungo termine e nei servizi di mobilità. Oggetto della collaborazione un progetto pilota per  la creazione di tre modelli di wall box di ricarica che il produttore di energia rinnovabile si impegna ad offrire a prezzi vantaggiosi per chi usufruisce dei servizi di noleggio Arval Italia. 

Il Gruppo Iberdrola, produttore numero uno di energia eolica, è tra i leader mondiali dell'energia rinnovabile fornendo energia a quasi 100 milioni di persone in decine di Paesi, tra cui: Italia, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti, Brasile, Messico, Australia, Germania, Portogallo e Francia. Da sempre attiva nella lotta ai cambiamenti climatici ed esempio internazionale di sostenibilità, Iberdrola ha scelto di incoraggiare il ricorso alla e-mobility, strumento imprescindibile della transizione energetica. La mobilità elettrica rispetta l’ambiente abbattendo le emissioni e contribuisce alla salute del pianeta, da qui la scelta di promuoverla e semplificare. Continua Costantini: “Attraverso questo progetto pilota, vogliamo offrire ai clienti di Arval Italia le nostre migliori soluzioni di smart mobility a costi vantaggiosi. La dedizione di Iberdrola per la decarbonizzazione passa anche dalla capacità di allargare il proprio numero di utenti che opta per prodotti green: grazie all’accordo con Arval Italia, quindi, abbiamo l’occasione di incentivare nuovamente l’utilizzo della nostra energia pulita”. 

Nel 2021, secondo i dati forniti dall’ istituto di ricerca indipendente Canalys, si è registrato un incremento del 160% delle immatricolazioni di auto elettriche rispetto allo scorso anno. A supporto dell’allagamento del settore e della diffusione di mezzi green, risulta necessario provvedere all’installazione di stazioni di ricarica più efficienti, più veloci ed anche economicamente più convenienti.

 

 

 

Valentina Ricci