The Watcher (il Guardiano) è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma (numero 223/2016) ideata per discutere e analizzare gli aspetti della vita politica, economica e sociale dei nostri giorni.

Perché il nome The Watcher?
All'indomani dell’indipendenza americana il costituzionalismo statunitense con tale espressione volle rappresentare la funzione sociale che i mezzi di stampa, e in generale coloro i quali lavoravano nel mondo dell’informazione e delle relazioni pubbliche, avrebbero dovuto svolgere per la società civile: essere i guardiani del sistema, dei “WatchDog”, cioè dei veri e propri “Cani da Guardia” nei confronti del potere politico ed economico.
Questa Testata giornalistica auspica di interpretare nel migliore dei modi questa funzione.